Prosegue in ribasso anche il prezzo del Crude Oil

di Redazione Commenta

La perdita del livello-chiave posto a 74,4 sul grafico daily del Crude Oil non fa che peggiorare la tendenza negativa gia individuata e confermata alcune settimane fa’. Si aprono le strade per il raggiungimento del nuovo livello naturale posto a 47 dollari, prezzo sicuramente distante dai valori attuali di mercato ma comunque raggiungibile in un arco temporale di medio periodo, salvo la comparsa di forti segnali d’inversione al momento non presenti. Dall’inizio del ribasso, dai massimi assoluti di quest’anno, stiamo assistendo ad una seconda fase di ipervenduto discretamente accentuata (l’RSI staziona intorno al valore di 24). Situazione che conferma la tendenza in corso, ma presuppone un rimbalzo tecnico delle quotazioni utile per rientrare al ribasso da prezzi migliori di quelli attuali.
Non vi sono particolari resistenze al ribasso, se non quella a 68,2 gia violata al ribasso nelle ultime sedute di contrattazione.
Anche se può sembrare distante e non realizzabile il target proposto ( a 47 dollari), si pensi alla situazione di un anno fa’ con il petrolio intorno ai 100 dollari al barile. Gia allora era emergenza per il prezzo estremamente elevato e pochi avrebbero scommesso sul raggiungimento e superamento dei 140 dollari per barile: il livello invece è stato visto nel giro di pochi mesi con il furioso rialzo al quale abbiamo assistito.

Tanta è stata la forza nel salire a livelli spropositati, e altrettanta potrebbe essere l’estensione ribassista scaturita dalla perdita dell’euforia rialzista mostrata dagli operatori nei mesi precedenti al massimo assoluto. Grazie all’analisi tecnica si identificano i target mentre il prezzo segue la tendenza primaria, e tramite l’individuazione disegnali operativi (livelli, pattern di candlestick, oscillatori) si può investire avendo gia da subito un’idea precisa dei target da raggiungere e del rischio al quale siamo sottoposti. Inoltre, sempre tramite i medesimi strumenti, possiamo individuare eventuali situazioni anomale che compromettono il raggiungimento dei target individuati, al fine di liquidare le posizioni prima che la tendenza si inverta e vada contro di noi.

Lascia un commento