Telecom vicina a integrazione con 3Italia e scorporo rete

Franco Bernabè, presidente esecutivo di Telecom Italia, ha sottoposto al consiglio di amministrazione dell’ex monopolista delle tlc i vantaggi offerti dallo spin-off della rete fissa e dall’integrazione di 3Italia con Tim ne lmobile. Telecom Italia avvia separazione della rete effettuando lo scorporo dell’infrastruttura in una società di nuova costituzione (newco), allo scopo di “cogliere le opportunità e i vantaggi offerti dai nuovi scenari regolamentari”. Da questo punto di vista si procederà con un’intesa strategica con Cassa Depositi e Prestiti (Cdp).

Telecom Italia blinda i dividendi fino al 2014

Ci sono degli aggiornamenti importanti che riguardano gli azionisti di Telecom Italia: in effetti, la novità principale consiste nel fatto che i prossimi tre anni della celebre spa attiva nelle telecomunicazioni non saranno caratterizzate da nessuna riduzione della cedola. In pratica, il gruppo guidato da Franco Bernabè è più che mai pronto ad aumentare il dividendo stesso in favore degli azionisti, ma tale operazione sarà perfezionata solamente a partire dal 2014. La scelta di una data che può sembrare così lontana nel tempo non è certo casuale, anzi si tratta del periodo che viene considerato idoneo per il raggiungimento degli obiettivi più ambiziosi, vale a dire quelli relativi al ridimensionamento del debito.

Telecom, l’abbonamento per il trasporto pubblico sul cellulare

Dal prossimo 11 aprile sarà possibile sottoscrivere un abbonamento per il trasporto pubblico locale direttamente con il cellulare. L’iniziativa sarà disponibile per i cittadini milanesi. Atm e Telecom Italia, infatti, hanno siglato un accordo per trasformare in realtà il mobile ticketing. Così, Elio Catania, Presidente e Amministratore Delegato di Atm, e Franco Bernabè, Amministratore Delegato di Telecom Italia, hanno presentato il nuovo servizio denominato “Mobile Pass”. La compagnia telefonica precisa che si tratta della prima iniziativa italiana di mobile ticketing su larga scala, basata su tecnologia a corto raggio NFC (Near Field Communication), che consentirà ai cittadini milanesi di acquistare e convalidare titoli di viaggio direttamente con il telefonino. Il servizio, dopo una sperimentazione di sei mesi che partirà con il coinvolgimento di un primo gruppo di abbonati, sarà progressivamente esteso a tutti i clienti ATM.