Alitalia, Mise nomina Daniele Discepolo nuovo commissario

di Valentina Cervelli Commenta

Alitalia ritrova il suo terzo commissario straordinario dopo l’addio di Luigi Gubitosi, divenuto nuovo amministratore delegato di Tim. Il “fortunato” è  l’avvocato Daniele Discepolo. A dare notizia della nomina è stato lo stesso Ministero dello Sviluppo economico.

Una nomina arrivata molto più velocemente di quel che si pensasse, allo stesso modo in cui, nel maggio 2017 si tentò di rendere il più possibile celere l’apertura dell’amministrazione straordinaria di Alitalia. In quell’occasione si decise di “derogare alle regole procedimentali allora vigenti per la nomina dei commissari straordinari“: anche in questa occasione si è deciso, spiegano dal Mise, “di affrettare il più possibile i tempi, al fine di procedere celermente alla sostituzione del Commissario dimissionario Gubitosi e alla luce della delicatissima fase della procedura di cessione dei complessi aziendali della società”. La procedura utilizzata è stata quella del sorteggio, ovviamente partendo da un gruppo di personale altamente qualificato per il lavoro. Come si legge nella nota resa pubblica dal Ministero dello Sviluppo Economico, “l’Avv. Daniele Discepolo è un professionista con grande esperienza nel settore delle procedure concorsuali e del risanamento aziendale”.

Ancor più importante, sebbene non diffuso dal ministero, il fatto che il legale abbia già avuto ruoli di rilievo nel settore turistico e dei vettori, tra i quali anche quello di commissario straordinario. In un momento così delicato per Alitalia e la sua necessità di stabilità, vi è bisogno di personale in grado di lavorare tanto bene quanto Gubitosi ha fatto con i suoi due colleghi in questi ultimi mesi, se si vuole raggiungere una reale risoluzione del caso.