Borse europee, apertura positiva dopo il crollo di ieri

di Daniele Pace Commenta

mengOre 10:45. Dopo il crollo di ieri, le borse europee e mondiali tentano il rimbalzo, in apertura. Ieri tutto il mondo finanziario ha accusato il colpo dell’arresto della Meng, direttore finanziario e figlia del fondatore della Huawei. Le relazioni tra Cina e USA tornano tese, e a questo si uniscono i nuovi rumors sul rialzo dei tassi del dollaro.

Le borse oggi

Le Borse ieri hanno subito crolli fino al 3,5%, e oggi provano a recuperare. Tokyo ha chiuso a +0,82%. A Milano ora si segna il +0,92%, a Londra il +1,53%, a Parigi il +1,41%, a Francoforte il +0,85% e a Zurigo il +1,75%.

Intanto lo spread tra Btp e Bund tedeschi si porta a 295 punti, con un rendimento del 3,18% per quel che riguarda i decennali. Stasera la Camera voterà la manovra, mentre sono arrivate parole positive dall’Europa. Intanto l’euro è stabile a 1,1369 dollari e a 128,31 yen.
Oggi arriveranno dall’America i dati sul mercato del lavoro, tra cui il livello di disoccupazione, i nuovi posti di lavoro e i salari orari, mentre in Europa saranno rilasciati i dati sull’occupazione e il Pil. da Francia e Germania sapremo i dati sulla produzione industriale.
Scende ancora il petrolio, con Wti a 51,05 dollari e Brent a 59,51 dollari.