Alitalia multata da Antitrust

di robertor Commenta

L’Authority ha multato per 100 mila euro totali cinque compagnie aeree: Alitalia, Easyjet, Wizzair, Blue Panorama e Ryanair. Le società penalizzate dalla sanzione dell’Autorità erano state precedentemente oggetto di un procedimento sui prezzi applicati con le procedure online da parte delle compagnie aeree.

In termini più estesi, le compagnie sarebbero state sanzionate “per non avere rispettato le precedenti delibere dell’autorità che qualificavano come pratica commerciale scorretta la mancata incorporazione nella prima indicazione del prezzo dei biglietti aerei della commissione applicata al momento della carta di credito”. Un problema ben noto, quello del credit card surcharge, con il quale migliaia e migliaia di utenti dei trasporti aerei, in tutta Italia, hanno dovuto fare i conti negli ultimi tempi.

Per Alitalia la multa è stata pari a 20 mila euro. Una cifra addebitata in ugual misura a Easy Jet. Peggio è andata a Ryanair, multata per 37,5 mila euro; meglio A Blue Panorama, con una sanzione pari a 12,5 mila euro. Il maggior carico sanzionatorio a Ryanair è dovuto al fatto che la compagnia aerea irlandese “ha anche sanato ulteriori profili di scorrettezza relativi ad altre pratiche commerciali, rendendo più chiare e accessibili le informazioni sulle procedure adottate per le richieste di rimborso che diventano anche più snelle. Dal 1 giugno la penale per ottenere il rimborso stesso è stata inoltre ridotta da 20 a 16 euro. La sanzione per il periodo in cui i comportamenti scorretti sono proseguiti, nonostante il precedente provvedimento dell’autorità, è di 15 mila euro”. Per Wizzair, multa di 10 mila euro.

ANTITRUST AVVIA ISTRUTTORIA SU ALITALIA – WINDJET

Entro il 1 dicembre 2012 tutte le compagnie operanti in Italia riporteranno nelle proprie comunicazioni commerciali e nei sistemi di prenotazione e acquisto online, il prezzo dei biglietti aerei offerti comprensivo anche del costo per il pagamento con carta di credito e di debito.

Lascia un commento