Bilancio 2012 Lottomatica in miglioramento

di robertor Commenta

Lottomatica pubblica il bilancio 2012. L’esercizio si è chiuso con ricavi pari a 3,08 miliardi di euro, in crescita del 3,4 per cento rispetto ai 2,97 miliardi di euro conseguiti nel 2011, per un dato che ha rispettato la media degli analisti. In miglioramento, rispetto alle previsioni degli osservatori, l‘Ebitda, pari a 1,03 miliardi di euro, leggermente oltre il target previsto, e soprattutto in rialzo rispetto ai 970 milioni di euro del 2011.

Per quanto concerne le principali previsioni degli ultimi giorni, il quotidiano Milano Finanza ricorda come Banca Akros, confermando la raccomandazione accumulate e il target price a 20,30 euro, “aveva stimato vendite pari a 3,099 miliardi di euro, in aumento del 4,2% annuo, con un ebitda a 1,026 miliardi, in aumento del 5,7% annuo. L’indebitamento finanziario netto era stato stimato a 2,603 miliardi. Quest’ultimo dato si è rivelato poi inferiore rispetto alle aspettative, con il proseguimento della tendenza alla riduzione dell’indebitamento” (vedi anche Lottomatica cambierà nome in Gtech).

Sul fronte finanziario, la posizione netta di gruppo è migliorata di oltre 195 milioni di euro, pari a 2,55 miliardi di euro. Gli investimenti sono stati pari a 256 milioni di euro, in flessione rispetto ai 345 milioni di euro del 2011. La motivazione è ascrivibile principalmente allo slittamento di alcuni progetti al 2013, con presumibile apprezzamento del dato nel 2013.

Il rapporto di indebitamento è infine sceso sotto 2,5 , rispetto al 2,8 del 2011. “Secondo quanto è stato affermato dalla società” – conclude il quotidiano Milano Finanza – “i ricavi delle attività in Italia hanno dimostrato una buona tenuta nonostante lo sfavorevole contesto economico, l’incremento del prelievo fiscale sulle vlt, l’elevato payout delle scommesse sportive e il minore contributo dei numeri ritardatari del lotto” (vedi anche Lottomatica +2,8% dopo conti terzo trimestre 2012).

Continueremo a monitorare l’andamento di Lottomatica anche nel corso dei prossimi mesi, verificando se i target previsti verranno rispettati. Non perdetevi i nostri aggiornamenti quotidiani per essere sempre informati delle evoluzioni delle principali società italiane ed estere.

Lascia un commento