Lottomatica cambierà nome in Gtech

di ND82 Commenta

Il riassetto globale di Lottomatica, in atto ormai dal 2006, porterà al cambio di denominazione sociale. Il processo di integrazione per creare un’azienda multinazionale, ben diversificata per attività ed area geografica, è iniziato circa sette anni fa con l’acquisizione dell’americana Gtech per 4 miliardi di dollari. La società a stelle e strisce ha un business praticamente identico a quello di Lottomatica, ma lo scopo del gruppo italiano non era semplicemente aumentare la massa critica bensì acquisire le competenze specifiche della società americana. Entro fine 2013 l’integrazione sarà completata e Lottomatica cambierà nome in Gteh.

Il riassetto prevede una struttura organizzativa unificata con focus sul cliente e articolata per aree geografiche. Il tutto sarà supportata da una solida struttura centrale, focalizzata ai prodotti e ai servizi. Il consiglio di amministrazione di Lottomatica, riunitosi ieri, ha già chiesto agli azionisti di poter procedere nel cambio di denominazione sociale in Gtech. Il prossimo passo verso la completa integrazione dovrebbe avvenire in primavera, quando il cda dovrà approvare il bilancio relativo all’esercizio 2012.

AZIONI ITALIANE CHE HANNO RESO PIU’ DEL 100% NEGLI ULTIMI 10 ANNI

Il presidente Lorenzo Pelliccioli si è detto molto soddisfatto del processo di riassetto in corso. Pelliccioli sottolinea come, a partire dall’acquisizione di Gtech, sia stata creata “una realtà globale in grado di cogliere le opportunità offerte dal mercato mondiale dei giochi”. L’amministratore delegato Marco Sala ha evidenziato, invece, che il nuovo assetto organizzativo risponderà in modo ancor più efficace alle esigenze della clientela, rafforzando la “leadership mondiale nella fornitura di soluzioni rivolte al mercato del gioco regolamentato”. La nuova struttura del gruppo sarà incentrata su tre aree geografiche: America, Internazionale, Italia.

LUXOTTICA GROUP SOTTO INCHIESTA PER ELUSIONE FISCALE

Jaymin Patel, presidente e ceo di Gtech Corporation, si occuperà del business delle Americhe; Walter Bugno, presidente e ceo di Spielo International, sarà a capo del business Internazionale; Fabio Cairoli, senior vice president of business di Lottomatica, sarà a capo delle attività in Italia. Il coordinamento delle tre aree geografiche sarà affidato a Renato Ascoli, attualmente direttore generale di Lottomatica. Stamattina in borsa il titolo Lottomatica guadagna l’1,03% a 18,64 euro, ai massimi da ottobre 2008.

Lascia un commento