Spread Btp – Bund sotto 300 punti

Notizie positive sul fronte dello spread Btp-Bund, il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato italiani e gli equivalenti tedeschi. Stando a quanto emerge dagli attuali dati sul fronte finanziario, infatti, per la prima volta dal primo settembre dello scorso anno il gap che separa la redditività dei titoli di Berlino da quelli di Roma è calato al di sotto della soglia dei 300 punti base, collocandosi intorno alla quota dei 295 punti.

La motivazione di questo nuovo passo indietro da parte dello spread è riconducibile al maggior ottimismo che sui mercati internazionali sta montando in virtù del buon esito del piano di ristrutturazione del debito greco, approvato dalla maggior parte degli istituti di credito e, pertanto, in dirittura d’arrivo per poter giungere a una positiva ratifica che dovrebbe permettere ad Atene di conseguire una risoluzione dei problemi dei conti pubblici.

FTSE-MIB POSITIVO, NEL POMERIGGIO DECISIONE BCE SUI TASSI

Oltre al calo dello spread Btp – Bund, è in flessione il rendimento sul benchmark a dieci anni italiano, calato ora ai 4,77 punti percentuali, il livello minimo dal 3 giugno 2011 ad oggi.

La chiusura dello spread di ieri, ricordiamo, era pari a 316 punti base.

ASTA BUND CON I RENDIMENTI AL MINIMO STORICO

Lascia un commento