Milano apre in positivo ma dopo BCE scattano le vendite

di Redazione 1

L’open di questa mattina era più che incoraggiante; il FTSE-Mib si è istantaneamente trovato poco sopra a 15100 punti aprendo una finestra di prezzo che nelle ore successive alla prima si è chiusa sotto il peso delle vendite. Dal top relativo a 15300 il mercato ha iniziato la discesa fulminea che ha visto il suo bottom relativo a 14720 di indice mentre al momento sul book si lotta per mantenere quota 14800 (supporto da controllare in close daily).

Ora che il gap è stato chiuso se il mercato non si riprenderà il close annuale potrebbe spingere il mercato sotto ai minimi di periodo portando la negatività di Dicembre 2011 anche su Gennaio 2012. Per la giornata di oggi ci si può attendere ancora uno sviluppo positivo visto che il settore bancario nonostante la leggera perdita sembra in recupero ed Intesa SanPaolo è in cima alle blue-chips con un guadagno del 2%. A seguire abbiamo Lottomatica (+1.31%) e Mediolanum (+1.22%) sul podio e Enel G.P., Atlantia, Generali, STM e Diasorin che sono gli unici titoli del listino italiano ad essere positivi.

Maglia nera a UBI Banca che cede i guadagni dei giorni precedenti portandosi in una situazione di debolezza che non verrà in ogni caso recuperata entro la giornata, qualche che sarà l’andamento dell’indice di riferimento. Stessa sorte per Banca Popolare dell’Emilia, mentre Unicredit potrebbe dal -3.78% attuale tentare il recupero verso i top relativi di periodo.

La liquidità messa a disposizione dalla BCE per via pronti contro termine a 3 anni sembra non aver avuto una buona ripercussione  sia sull’azionario sia sul differenziale, visto che al momento si aggira a quota 480 dopo aver sfiorato nuovamente i 500 punti di spread. Per quanto il crollo abbia spaventato gli investitori, la reazione è comunque contenuta se si pensa che il FTSE-Mib cede solo lo 0.61% al momento ed il supporto indicato da controllare in close daily non è stato superato neanche in close orario; le probabilità quindi di vedere un’inversione nelle prossime ore sono buone e nel caso sarà possibile sfruttare il movimento mantenendo anche l’overnight in acquisto.

Commenti (1)

Lascia un commento