Dividendo Snam 2011 a 0,24 euro

di robertor Commenta

Snam ha comunicato i propri dati ufficiali 2011, con le anticipazioni sul dividendo da erogare agli azionisti. La società ha chiuso lo scorso esercizio con ricavi complessivi pari a 3,25 miliardi di euro, in incremento di 2,7 punti percentuali rispetto ai 3,16 miliardi di euro realizzati nel corso dell’esercizio precedente. L’utile operativo risulta invece esser passato da quota 1,86 miliardi di euro agli attuali 1,96 miliardi di euro, con uno sviluppo positivo di 5,2 punti percentuali.

In decisa flessione, invece, l’utile netto: il risultato finale di conto economico si è infatti ridotto drasticamente, passando da quota 1,11 miliardi di euro agli attuali 790 milioni di euro. Un passo indietro di 28,6 punti percentuali, che la società ha dichiarato essere una diretta causa dell’applicazione della Robin Hood Tax che ha colpito gli operatori del comparto. Di conseguenza, l’utile per azione adjusted si è contratto a 0,29 euro.

L’indebitamento netto a fine esercizio 2011 è cresciuto a quota 11,2 miliardi di euro rispetto ai 10,34 miliardi di inizio anno. Lo scorso esercizio, invece, gli investimenti tecnici della società erano stati pari a 1,59 miliardi di euro.

SEPARAZIONE ENI-SNAM ENTRO SETTEMBRE 2013

Alla luce dei risultati conseguiti, e sopra brevemente esposti, il consiglio di amministrazione della società ha proposto l’assegnazione di un dividendo totale di 0,24 euro, da cui detrarre gli 0,1 euro dell’anticipo dello stacco cedola di ottobre 2011. Il saldo di 0,14 euro per azione verrà assegnato il 21 maggio 2012, e messo in pagamento nella data del 24 maggio 2012.

Snam ha infine confermato i propri obiettivi sugli investimenti tecnici, con contemporaneo attento controllo dei costi. Attualmente il titolo Snam risulta essere in incremento a quota 3,712 euro durante le negoziazioni in Borsa Italiana, con un apprezzamento di 0,60 punti percentuali.

ACCORDO SNAM RETE GAS CON FLUXYS

Lascia un commento