Bilancio Italcementi 2011

di Redazione Commenta

Notizie contrastanti nel bilancio Italcementi 2011. Stando a quanto affermato dalla compagnia, infatti, i ricavi sarebbero cresciuti di 1,3 punti percentuali rispetto al fatturato conseguito alla fine del 2010, per un controvalore in termini assoluti pari a 4,72 miliardi di euro, contro i 4,66 miliardi di euro dell’esercizio di precedente confronto.

A costituire elemento meno gradito agli osservatori analitici del documento contabile Italcementi è invece il risultato operativo, calato di ben 65,2 punti percentuali a quota 129 milioni di euro, contro i 370,2 milioni di euro dell’esercizio precedente. In forte flessione anche l’utile netto 2011, che si è assestato a quota 94,3 milioni di euro, contro i 151,29 milioni di euro del 2010, come principale e diretta conseguenza della contribuzione negativa che hanno prodotto le rettifiche di valore sulle immobilizzazioni patrimoniali, per un controvalore pari a 134 milioni di euro.

Bene invece l’andamento dell’indebitamento, che al termine del 2011 è risultato essere pari a 2,09 miliardi di euro, rispetto ai 2,23 miliardi di euro della fine dell’esercizio precedente. Per quanto concerne il dividendo sui risultati 2011, il consiglio di amministrazione intende proporre la distribuzione di una cedola pari a 0,12 euro per le azioni ordinarie, lasciando pertanto invariato il principale compenso per gli azionisti, e di 0,184678 euro per i titoli di risparmio, contro una cedola pari a 0,12 euro per l’anno precedente. La data di stacco del dividendo è fissata nel 21 maggio.

ITALCEMENTI PROPONE DIVIDENDO 2012 A 0.12 EURO

Per quanto concerne il 2012, il consiglio di amministrazione prevede il ritorno a risultati in linea con uno sviluppo di medio lungo periodo, soprattutto per quanto concerne il risultato della gestione caratteristica, che ha generato una evidente delusione tra gli stakeholders di Italcementi, i quali attendono ora una netta inversione di tendenza, con un ritorno alla crescita dei margini operativi.

IL CDA DI ITALCEMENTI RENDE NOTI I RISULTATI DEL 2011

Lascia un commento