Piazza Affari attesa in rialzo, bene i bancari

Dopo un lunedì all’insegna della positività il mercato apre in prossimità della chiusura precedente, consolidando per il momento le aspettative rialziste sull’ottava in corso.

La giornata di ieri ha visto un rialzo netto fin dalle prime ore che in Italia ha portato il FTSE-Mib da 12650 punti circa fin sopra a 13000 punti per poi chiudere vicino a 12900 punti per le prese di profitto sul close giornaliero. La giornata positiva ha definito i livelli chiave da controllare durante le contrattazioni di oggi e sopratutto ha gettato le basi per l’avvio di una inversione di medio termine che è solo all’inizio. Il sostegno del settore bancario fin dalle prime ore di oggi potrebbe essere l’elemento chiave che potrà nel pomeriggio spingere l’indice italiano sopra a 13100 punti, consolidando il rialzo e facendo scattare la seconda tranche di acquisti dell’ottava in corso.

Con un guadagno superiore all’1% dopo circa un ora di contrattazione il settore bancario vanta MPS a 0.2093 euro per azione (+3.56%) seguita da Banca Popolare di Milano a +2.43%. Al terzo posto delle blue chips italiane si posiziona Mediolanum con un guadagno prossimo al 2.40%, mentre Unipol supera l’1% di guadagno diventando uno dei sorvegliati speciali del pomeriggio di oggi.

La tensione sul differenziale Btp-Bund non accenna però a diminuire; con un rialzo praticamente nullo (+0.19%) lo spread si conferma a quota 446 punti base restando in prossimità dei livelli di allarme ormai superati. Un ritorno sotto a quota 400 consoliderebbe l’inversione in corso di lungo termine ma per il momento è ancora troppo presto sperare di vedere un ridimensionamento sul mercato dei titoli di Stato, sopratutto con la Germania che emette titoli con rendimento prossimo allo zero.

OPERAZIONE LIQUIDITA’ RIDUCE LO SPREAD E ALLENTA LE TENSIONI

Nel pomeriggio anche Telecom Italia è sorvegliata speciale; al momento il titolo cede oltre il 3% ma nel pomeriggio non si esclude un recupero netto che possa portare il prezzo in prossimità del close di ieri.

PIAZZA AFFARI PERDE IL 3%, SALE ANCORA LO SPREAD BTP-BUND

Lascia un commento