Snai: esercizio 2007 in utile e rialzo in Borsa a seguito decisione Tar

di Redazione Commenta

Snai SpA si occupa della gestione di scommesse e di concorsi a pronostici. È stata fondata nel 1990. Il Gruppo SNAI SpA nasce nel 1990 con la costituzione della SNAI Servizi S.r.l. dedita originariamente alla gestione di impianti ippici e alla fornitura di servizi amministrativi e logistici per la raccolta telefonica delle scommesse ippiche. Dal 1999 diventa leader in Italia e in Europa nella fornitura di servizi telematici per raccolta e gestione di scommesse sportive . Il Gruppo SNAI, oggi, opera nel mercato dei giochi e delle scommesse ricoprendo un ruolo di primo piano nel panorama economico e finanziario europeo. SNAI è in grado di fornire servizi innovativi e tecnologie d’avanguardia grazie all’elevato grado di specializzazione di tutte le aziende che lo compongono. Il gruppo è proprietario dei più grandi ippodromi italiani: il complesso storico monumentale dell’ippodromo del galoppo di Milano e gli ippodromi del trotto di Milano e Montecatini.


La raccolta di gioco delle scommesse ippiche, sportive e New Slot, effettuata tramite la rete diretta e indiretta di SNAI S.p.A., ha raggiunto nel 2007 il volume di 4,44 miliardi di euro. L’utile netto dell’esercizio ammonta a 8,5 milioni, contro 1,9 milioni di perdita del precedente esercizio. Questo grazie all’incremento dei ricavi netti che hanno raggiunto 476 milioni (+120,7%) rispetto a 216 milioni del 2006, con un Ebitda pari a 76,2 milioni (+29%) contro 59 del 2006 e un Ebit pari a 38,1 milioni (+36,7%) rispetto ai 27,9 milioni del precedente esercizio.

Snai è quotata alla Borsa di Milano. Dopo che il Tar ha accolto il ricorso contro la richiesta danni avanzata dai Monopoli nei confronti delle concessionarie Snai conosce nella giornata di ieri un rialzo del 9,9%, insieme a Lottomatica con un rialzo del 3,8%.

Lascia un commento