Tod’s trimestrale al 30 settembre

di Redazione Commenta

Il consiglio di amministrazione di Tod’s ha ufficialmente chiuso i primi nove mesi del 2012, enunciando i principali dati economico, finanziari e patrimoniali della compagine. Il fatturato di gruppo, afferma una nota emessa dal management, ammonta a 749,9 milioni di euro, in incremento del 7,3 per cento su base annua, con l’Ebitda a 199,5 milioni (+3,7 per cento su base annua), e con un margine sulle vendite del 26,6 per cento. A cambi costanti i ricavi si attesterebbero a 729,3 milioni, con un incremento del 4,3 per cento, mentre l’Ebitda e l’Ebit sarebbero pari rispettivamente a 188,2 e 159,3 milioni.

I ricavi del marchio Tod’S – afferma un comunicato riportato sul sito internet di Borsa Italiana – “sono pari a 435 mln (+16,9% a/a; +12,3% a cambi costanti). Hogan ha realizzato 202,5 mln di ricavi, in calo dell’11,4%; positivi i risultati realizzati all’estero, soprattutto in Asia, dove e’ attualmente concentrata l’espansione internazionale. Le vendite del marchio Fay, che e’ ancora prevalentemente domestico, ammontano a 61,4 milioni, con una riduzione del 17,3% rispetto allo stesso periodo del 2011. Infine, il marchio Roger Vivier continua l’eccellente performance dei mesi precedenti, a conferma dell’enorme successo dell’intera collezione di scarpe, borse ed accessori, sempre piu’ ricercati sia in Italia che all’estero. Nei primi nove mesi del 2012, le vendite del marchio sono pari 50,2 milioni, piu’ che raddoppiate rispetto allo stesso periodo del 2011”.

Per quanto concerne i ricavi dalle singole categorie merceologiche, bene il settore delle calzature, che ha registrato ricavi pari a 555,2 milioni di euro (+9,8 per cento su base annua, +6,9 per cento a cambi costanti). Le vendite per il settore della pelletteria si attestano a 123,9 milioni di euro, in incremento del 14 per cento su base annua e dell’8,9 per cento a cambi costanti. I ricavi di abbigliamento ammontano infine a 70,1 milioni di euro nei primi nove mesi del 2012; il calo, rispetto allo stesso periodo del 2011.

Qui il nostro approfondimento sui record storici per Luxottica e Tod’s.

Lascia un commento