Basilea 3 ancora un miraggio per molte banche europee

di robertor Commenta

I requisiti di Basilea 3 sono ancora lontani per diverse banche europee. Stando a quanto affermato a margine dell’esposizione dei dati statistici di Deloitte sul sistema creditizio del vecchio Continente, infatti, il 60 per cento dei 59 istituti di credito esaminati non rispetterebbe i ratio patrimoniali di breve termine che sono stati fissati dalla nuova regolamentazione, mentre il 44 per cento degli istituti indagati non rispetterebbe quelli di lungo termine.

Alla luce di quanto sopra, pertanto, Basilea 3 potrebbe non esser così alla portata di mano come era possibile pensare qualche tempo fa. Certo, la crisi ha giocato un ruolo rilevante nell’ostacolare il perseguimento degli obiettivi preposti: ne è conseguito, martedì scorso, il compimento di un importante passo avanti all’Ecofin, che non ha tuttavia chiarito alcuni punti fondamentali. Tra tutti, la data effettiva di recepimento delle nuove regole con l’Europarlamento, che vorrebbe avviarle entro l’inizio del 2014, contrariamente alla posizione di alcune altre nazioni come Olanda, Romani a e Lussemburgo, che preferirebbero invece un rinvio.

Tornando alla rilevazione effettuata, è emerso che solamente il 59 per cento delle banche censite rispetta il parametro Ltc, liquidity coverage ratio, fissato da Basilea 3 a definizione del fabbisogno di liquidità a breve termine (30 giorni). Ancora meno sono gli istituti che rispettano il Net Stable Funding Ratio (nsfr). Solamente il 44 per cento dei soggetti coinvolti nel sondaggio, infine, è in regola con il livello minimo di fonti di finanziamento stabili, cioè quelle che hanno un orizzonte temporale di almeno un anno (vedi anche Banche italiane promosse da Ubs).

L’unica buona notizia sembra provenire proprio dalle banche italiane, visto e considerato che il 67 per cento delle banche italiane rispetta il parametro Nsfr, contro il 58 per cento di istituti di credito in grado di rispettare pienamente il parametro sopra ricordato. Una discreta ventata di soddisfazione, nel tanto criticato (e non sempre a ragione) sistema bancario tricolore.

Lascia un commento