Titolo Apple vale 1.000$ secondo FBN Securities

Le azioni Apple non smettono mai di stupire e continuano ad ottenere risultati straordinari, in linea con le innovazioni tecnologiche che la società di Cupertino continua a presentare ai suoi milioni di clienti. Ieri il titolo Apple ha toccato un nuovo massimo storico a 685,5 dollari, chiudendo poi la seduta con un progresso dell’1,97% a 682,98 dollari. Il boom in borsa del titolo, che ha di gran lunga la capitalizzazione di mercato più alta del mondo, sta galvanizzando gli analisti finanziari che continuano a fornire target price altisonanti.

In particolare, il broker FBN Securities ha deciso di alzare il target price di Apple a 1.000$ per azione dalla precedente valutazione di 800$. La raccomandazione sul titolo resta invariata ad “outperform”, ovvero farà meglio del mercato. Secondo l’amministratore delegato Tim Cook, il nuovo iPhone 5 sarà il best-seller di tutti i tempi per la Apple. Il nuovo prodotto è più veloce, lungo, sottile, leggero e nitido del 4S, anche se il modllo è davvero molto simile a quelli precedenti.

E’ cambiata, però, la strategia di marketing per il lancio dell’iPhone 5, molto più rapida e aggressiva. La società californiana si aspetta di vendere dai 7 ai 10 milioni di iPhone 5 nei 31 paesi in cui il prodotto sarà disponibile (in Italia arriverà il 28 settembre). L’impatto stimato sul fatturato è di 4-5 miliardi di dollari in più solo per il trimestre in corso. Gli analisti finanziari ritengono che il titolo continuerà a salire con forza sul listino Nasdaq per puntare ad una capitalizzazione di mercato di mille miliardi dagli attuali 640 miliardi.

Secondo Mark Moskowitz di Jp Morgan, le vendite di iPhone supereranno quelle del Galaxy S3 della Samsung, che finora è lo smartphone più venduto in assoluto. Intanto, Bernstein ha alzato il target a 800$ da 750$, confermando il giudizio “outperform”. Credit Agricole ha portato il prezzo obiettivo a 850$ dalla precedente valutazione di 750$, consigliando ancora l’acquisto delle azioni.

Lascia un commento