Analisi Tecnica: Eur/Usd cede ma non troppo

di Francesco Giocondo Commenta

Mentre si aspettano i close annuali sugli indici Azionari per l’analisi di lunghissimo periodo e le previsioni per il 2011, l’attenzione si sposta sui Mercati ancora aperti ed in dubbio come l’Euro/Dollaro; il trading sul cross diventa difficile nel breve periodo ma offre al contrario spunti operativi di lungo per chi opera contro-trend.

La tenuta di quota 1.3057 unita al doppio massimo (di cui il secondo è crescente se consideriamo le shadow) poco oltre 1.34 indicano la formazione di una compressione di prezzo che sicuramente non durerà a lungo visto il disegno degli swing chart daily e weekly.

Da monitorare sempre la trend-line ascendente ora intorno a 1.3 che diventa adesso il supporto chiave da non perdere in close daily sopra il quale ogni livello è buono per entrate frazionate.

Lascia un commento