Euribor (Euro Interbank Offered Rate)

Euribor (Euro Interbank Offered Rate)

L’Euribor (European interbank offered rate) è un tasso interbancario:il tasso di interesse al quale le banche prestano denaro ad altre banche.

Fino al 1998 vi erano diversi tassi interbancari (diversi per la loro durata) erano conosciuti in Italia come Ribor (Rome Interbank Offered Rate) ed erano fissati da un campione dei maggiori istituti italiani. Successivamente, dopo l’introduzione della moneta unica europea, undici Paesi europei hanno adottato l’euro. Si è delineata la necessità di creare un tasso interbancario europeo valido per tutta l’area euro: l’Euribor.

Tasso d’interesse calcolato giornalmente come media semplice delle quotazioni rilevate a mezzogiorno su un campione di banche con elevato merito di credito selezionato periodicamente dalla European Banking Federation. È utilizzato come parametro di indicizzazione dei mutui ipotecari a tasso variabile.

Euribor e mutui a tasso variabile

L’Euribor rappresentando il tasso di riferimento dei mutui a tasso variabile è pari alla media ponderata dei tassi di interesse a breve termine ai quali le banche dell’Unione Europea cedono i depositi in prestito ad altre banche.

L’Euribor è un tasso ritenuto un indice affidabile e rappresentativo del costo del denaro poiché la sua rilevazione avviene tutti i giorni lavorativi ed è oggetto di continui aggiornamenti tali da indurre le banche ad ancorare ad esso l’oscillazione dei mutui a tasso variabile.

Qual’è quindi la relazione tra Euribor e tasso dei mutui? Se una banca chiede un prestito ad un’altra, essa otterrà il denaro al tasso Euribor, per cui quando invece dovrà concedere prestiti (mutui), lo farà con riferimento al tasso pagato, perchè ovviamente non può concedere prestiti a un tasso più basso, per evitare perdite. Ecco perchè l’Euribor è il tasso di riferimento per i mutui.

I tassi Euribor presenti sul mercato sono circa quaranta e vengono classificati in base alla durata e al divisore di calcolo. Ogni banca può scegliere di applicare uno o l’altro in base a dei meccanismi di calcolo impostati sui propri sistemi. Tuttavia, dal punto di vista di chi fa il mutuo, è abbastanza indifferente il riferimento ad un tipo di Euribor o ad un altro.

13 commenti su “Euribor (Euro Interbank Offered Rate)”

  1. Pingback: Mutuo Cap di IWBank
  2. Pingback: Mutuo casa a tasso variabile dalla Banca di Piacenza
  3. Pingback: Mutui casa: come trasformare il sogno in realtà
  4. Pingback: Mutui casa dalla Banca di Piacenza
  5. Pingback: Mutuo casa Valore Sicuro dalla Banca di Piacenza
  6. Pingback: Casa del Mutuo » Blog Archive » Mutuo euribor luglio 2011: rata sempre più alta
  7. Pingback: Findomestic e BNL si uniscono per i mutui last minute | Prestiti e Assicurazioni

Lascia un commento