Debito pubblico record, ma aumentano anche entrate

di Fil 1

In Italia il debito pubblico, tanto per cambiare, si è attestato su nuovi livelli record, a 1890 miliardi di euro nell’aprile scorso in base ai dati forniti dalla Banca d’Italia. Il nostro debito è così alto che, per rendere l’idea, grava su ogni cittadino italiano, neonati compresi, per oltre 30 mila euro.

Gli ultimi dati e le ultime statistiche fornite dalla Banca d’Italia non sono comunque tutte negative; contestualmente, infatti, si registra un aumento delle entrate fiscali, per effetto di un gettito che oramai si è riportato quasi sui livelli pre-crisi, a fronte di ottimi risultati dal fronte della riscossione dei debiti tributari.

Commenti (1)

Lascia un commento