Evasione fiscale: attività balneari, controlli a tappeto

di Redazione 3

Le azioni di lotta e di contrasto all’evasione fiscale quest’anno ad agosto non vanno in ferie, anzi! Al riguardo, infatti, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che è in corso da parte degli “007” del fisco una intensa campagna di controlli sulle attività balneari che riguardano tutte quelle che di questi tempi conseguono una quota rilevante dei propri ricavi in quanto situate nelle zone a maggior densità di turisti e di vacanzieri. Gli ispettori delle Entrate sono così all’opera per passare letteralmente al setaccio non solo gli stabilimenti balneari, ma anche i bar, i ristoranti, le discoteche, i club nautici ed i porti turistici. Ecco perché, a carico di chi fa il furbetto nascondendo gli incassi e gli utili all’Erario, come sottolinea proprio l’Agenzia delle Entrate, in questo momento il barometro del Fisco segna tempesta.

Commenti (3)

Lascia un commento