Svizzera-Italia: non si contratta più

di Redazione Commenta

La Svizzera ha deciso di sospendere i colloqui con l’Italia sull’accordo bilaterale per la doppia imposizione. Lo conferma Hans-Rudolf Merz, ministro delle Finanze:

Per parte nostra eravamo pronti a ratificare l’accordo, ma ormai i negoziati con l’Italia sono congelati sino a nuovo ordine.

Ciò che ha contribuito alla maggiore tensione tra i due Paesi é stata l’operazione di perquisizione di 76 filiali e uffici di banche elvetiche in Italia a seguito dell’approvazione dello scudo fiscale. Una operazione definita “discriminatoria” da Merz. In ultimo, le segnalazioni sulla presunta presenza di agenti italiani in incognito sul territorio della Svizzera, stanno contribuendo ad alimentare il rapporto già critico tra Italia e Svizzera.