Agevolazioni imprenditoria femminile 2011

Donne inoccupate o disoccupate, ma anche quelle occupate con un contratto di lavoro atipico, ovverosia non a tempo indeterminato. E’ questo il “target” di norma fissato in sede di emanazione dei Bandi per le agevolazioni a favore dell’imprenditoria femminile. Quasi sempre questi Bandi vengono pubblicati dalle Regioni, e sono visionabili periodicamente sui rispettivi siti Internet.

Ad esempio, uno degli ultimi Bandi pubblicati in ordine di tempo è quello della Regione Sardegna, grazie al quale saranno concessi alle donne imprenditrici contributi a fondo perduto per complessivi sei milioni di euro. Di norma oltre ai contributi, grazie ai Bandi, vengono offerti anche servizi di consulenza e di accompagnamento per l’avvio della nuova impresa in rosa.

1 commento su “Agevolazioni imprenditoria femminile 2011”

  1. Pingback: Il brusco calo dell’occupazione femminile | Svoogle News

Lascia un commento