Alitalia: sfida low cost sugli scali minori

di Fil Commenta

alitalia4Dopo l’annuncio di un piano di espansione, già in atto, sullo scalo di Milano Malpensa con Air One, Alitalia pensa in grande e punta a contrastare il “dominio” delle compagnie aeree cosiddette “low cost” che fanno leva sulle partenze e sugli arrivi dagli scali minori. A svelare questa intenzione è stato Rocco Sabelli, Amministratore Delegato del Gruppo Alitalia, il quale, intervenuto a “9 in punto”, programma di Radio 24, ha spiegato che l’obiettivo è quello di rafforzare l’offerta sugli scali minori utilizzando aerei “leggeri”, ovverosia con una capienza più bassa rispetto a quelli che partono dagli scali maggiori. Per togliere quote di mercato alle “low cost“, Alitalia può tra l’altro far leva su un’offerta di qualità superiore visto che Air One, ad esempio, per i voli su Milano Malpensa a fronte di tariffe concorrenziali offre ai passeggeri, compresi nel prezzo, tutta una serie di opzioni e di servizi che le compagnie “low cost”, invece, di norma fanno pagare con dei supplementi aggiuntivi.

Lascia un commento