Continua l’ascesa del petrolio

di Laura 2

I prezzi del petrolio troppo alti pesano sull’economia mondiale, specie sui Paesi piu’ poveri, con un costo, diretto e indiretto, stimabile in 500 miliardi di dollari ogni 10 dollari di aumento del prezzo al barile.

E’ l’allarme lanciato da Romano Prodi che, all’Internation Energy Forum. Il segretario generale dell’Opec, Abdullah Al Badri afferma

Finchè ci sono altri fattori a determinare il mercato si potranno vedere prezzi superiori a quelli attuali ed i prezzi non hanno niente a che fare con i fondamentali.

A Londra il Brent segna il nuovo massimo a 114,65 dollari, mentre a New York il Wti si porta a 117,40 dollari al barile.

Commenti (2)

Lascia un commento