Federal Reserve: Bernanke vede la fine della recessione

Le prospettive e le chance di inversione della crescita dell’economia americana sono fortemente correlate all’andamento del PIL nel secondo semestre di quest’anno; questo perché, secondo Ben Bernanke, Presidente della Federal Reserve, in corrispondenza di una crescita economica moderata nel semestre corrente il tasso di disoccupazione negli States avrà bisogno di più tempo per invertire l’attuale tendenza negativa. In ogni caso, il Presidente della Federal Reserve, nel corso di una conferenza, ha dichiarato che con ogni probabilità dal punto di vista tecnico la recessione in America sia terminata, ma occorre fare molta attenzione in futuro al mercato del credito ed a quello del lavoro, che rappresentano le sfide che gli USA saranno chiamati ad affrontare da qui ai prossimi mesi. C’è quindi il rischio che la ripresa dell’economia a stelle e strisce, come tra l’altro pronosticato da molti osservatori, cresca a ritmo lento e graduale almeno fino a quando, nello stesso tempo, il tasso di disoccupazione non inizi a scendere dagli attuali livelli record.

Lascia un commento