Fiat: operai protestano a Mirafiori

Circa mille lavoratori delle carrozzerie di Mirafiori di Torino hanno manifestato nella giornata odierna con un corteo che partiva dallo stabilimento fino a bloccare il traffico in corso Tazzoli.

La Fiat è nel caos, il suo gruppo dirigente è in stato confusionale – afferma il leader della Fiom-Cgil, Gianni Rinaldini -, continua a fare negli stabilimenti operazioni che alimentano le tensioni tra i lavoratori. Ma cosa sta succedendo? La situazione non è per niente chiara rispetto a ciò che appare all’esterno.

Il motivo dello sciopero risiede nella questione del premio produzione riferito al 2008 ma che deve essere pagato a luglio 2009. La Fiat ha offerto 500 euro ma gli operai non sono d’accordo:

Per meno di 800 euro – speiga il segretario generale della Fiom, Giorgio Airaudo – non si può discutere. I lavoratori non ci stanno a pagare due volte la crisi non causata da loro con la perdita dei posti di lavoro e con il taglio del premio.

2 commenti su “Fiat: operai protestano a Mirafiori”

Lascia un commento