Istat: aumenta la disoccupazione, soprattutto al Sud

di Laura 2

Nel 2008 il tasso di disoccupazione si attesta al 6,7%, dal 6,1% nel 2007, secondo le ultime rilevazioni dell’Istat. L’aumento non é stato esponenziale, lo sostiene anche il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, affermando che

nelle attuali condizioni sono dati confortanti perchè ci dicono che c’è una disoccupazione a chiusura d’anno del 7%, senza dubbio meno preoccupante di tutte le previsioni dell’opposizione e di un pezzo del sindacato.

Ci sono più disoccupati tra gli uomini (0,8 punti percentuali) che tra le donne (per le quali la discoccupazione scende di 0,1 punti percentuali) con tassi rispettivamente al 6 e all’8,6%. Inolte al Sud, sempre secondo la rilevazione dell’istituto statistico, é presente

una dinamica fortemente negativa, con una discesa tendenziale dell’1,9%, pari a -126.000 unità.

Commenti (2)

Lascia un commento