Marcegaglia: l’Italia é in pericolo, il Governo deve agire

di Redazione 3

Periodo grigio per il Pil italiano a -0,1% nel terzo trimestre e a +0,1% nel quarto. Le previsioni dell’Ocse, contenute nell’Interim Economic Assessment, indicano per i prossimi mesi un periodo congiunturale negativo per il BelPaese. Il clima di “incertezza elevata” caratterizzerà l’economia per i prossimi mesi. “Sono all’ordine del giorno i temi della crescita che si pongono in modo stringente per non dire drammatico” ha anche sottolineato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in visita a Palermo, al centro della discussione la necessità di continuare a ridurre il debito pubblico e valorizzando insieme il Nord e il Sud del Paese.

Oggi il nostro Paese è in pericolo – ha inoltre sottolineato il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, alla festa dell’Udc a Chianciano Terme. – O i problemi li diciamo chiaramente o se li lasciamo fuori dal tavolo, se facciamo finta che non ci siano, facciamo un danno al Paese. Oggi è una giornata difficile, lo è davvero: si è dimesso il membro tedesco della Bce in contrasto con la decisione della Bce di comprare titoli italiani e spagnoli. Questo ha portato un aumento dello spread. E il dato ancora più preoccupante è che si sta allargando anche lo spread a nostro sfavore tra noi e la Spagna. Siamo considerati meno credibili della Spagna che aveva una situazione politica difficile poi Zapatero ha detto “non ce la faccio più, non ho più la credibilità dei mercati, vado a elezioni”. Noi che facciamo impresa sappiamo che il nostro sistema manifatturiero è molto meglio della Spagna con tutto il rispetto.

La Spagna infatti sembra aver acquistato più credibilità dopo che il premier José Luis Zapatero si è dimesso solo alcune settimane fa  e indetto le elezioni per consentire a un nuovo governo di affrontare con più efficacia la fase di stagnazione economica. Il numero uno degli industriali auspica che il governo dimostri molto velocemente il desiderio di fare un’operazione di grandezza ma anche di equità. Secondo la Marcegaglia il Paese rischia molto e rimanere in una situazione come questa sarebbe rischioso per l’economia del Paese.

Commenti (3)

Lascia un commento