Marchionne promuove a pieni voti l’ipotesi dei bond Fiat

di Redazione 1

Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat, ha sottolineato come le emissioni di bond, in un periodo come questo in cui i tassi sono alti, stiano rappresentando un vero affare: il commento si riferisce alla recente emissione di obbligazioni da parte dell’Eni. I vantaggi che Marchionne vede attualmente riguardano soprattutto i minori timori esistenti sul mercato, come ha lui stesso precisato:

La situazione migliorerà nei prossimi mesi, anche perché la pressione tra credito e azienda si sta alleggerendo.

L’ad della casa automobilistica torinese, tra l’altro, non ha escluso il ricorso della stessa a un’operazione simile: secondo Marchionne, l’emissione di bond Fiat per il mercato istituzionale o retail sarebbe un’ipotesi conveniente per tutti gli attori in gioco.

Commenti (1)

Lascia un commento