Petrolio: diminuiscono le scorte Usa

Negli Stati Uniti, in base all’ultimo aggiornamento, quello relativo alla fine dello scorso mese di luglio, fornito dal Dipartimento per l’Energia a stelle e strisce, le riserve strategiche sono rimaste invariate a quota 726,6 milioni di barili rispetto alla settimana precedente, mentre le scorte di petrolio, sempre rispetto alla precedente rilevazione settimanale, sono scese di 2,8 milioni di barili a quota 358 milioni; di contro, nello stesso periodo il Dipartimento per l’Energia statunitense ha rilevato un aumento sia per le scorte di carburanti distillati, sia per le scorte di benzina. Il calo delle scorte di petrolio ha comportato per le quotazioni del greggio nella giornata di ieri la perdita dei guadagni intraday per poi andare  chiudere la sessione in lieve calo; anche nella mattinata odierna, inoltre, le quotazioni dell’oro nero sono in calo di circa mezzo punto percentuale.

1 commento su “Petrolio: diminuiscono le scorte Usa”

Lascia un commento