Profumo (Unicredit) promette una superbanca senza esuberi

Alessandro Profumo, ad di Unicredit, ha voluto chiarire alcuni punti relativi al via libera del cda per la riorganizzazione della banca, operazione che porterà alla nascita della Banca Unica, fusione delle cinque controllate del gruppo. Profumo si è incontrato ieri a Roma con i segretari generali, rassicurando sul fatto che questa nuova “superbanca” non prevederà alcun esubero aggiuntivo rispetto ai 3.800 già previsti per il 2010 e il 2011. Il manager ha anche precisato che dovrà essere considerato con la massima attenzione il costo del lavoro e che Unicredit si avvicinerà sempre più alle famiglie e alle imprese clienti, grazie a un modello multipolare in Italia. Si tratta comunque solo del primo passo di un importante confronto tra le parti, visto i prossimi mesi saranno sicuramente caldi: la riorganizzazione entrerà pienamente nel vivo, ma Profumo ha espresso la volontà di tenere costantemente informati i sindacati circa tutte le fasi del processo.

1 commento su “Profumo (Unicredit) promette una superbanca senza esuberi”

Lascia un commento