Quali sono i paesi europei con rating AAA?

di ND82 Commenta

Dopo la bocciatura di Moody’s sul rating sovrano della Gran Bretagna, che venerdì sera è stata declassata con perdita del prestigioso status “Aaa”, in Europa sono ormai davvero pochi i paesi che riescono ancora a conservare il giudizio di massima affidabilità creditizia. Colpa del costante aumento del debito pubblico, del deficit di bilancio e delle scarse prospettive di crescita economica e del mercato del lavoro. Dal club dei paesi europei più virtuosi era uscita lo scorso novembre anche la Francia, che però era stata bocciata anche a gennaio 2012 da S&P.

Il rating AAA sta diventando sempre più una rarità nel mondo occidentale. Il problema non è però solo europeo. Oltreoceano gli Stati Uniti conservano con fatica la tripla A di Moody’s e Fitch, ma sono stati già bocciati da S&P nell’estate del 2011. Il Giappone, invece, ha perso da tempo il rating AAA e probabilmente il suo attuale rating è fin troppo generoso. In Europa il club della tripla A è attualmente composto da Germania, Finlandia, Olanda e Lussemburgo.

REGNO UNITO: RATING TRIPLA A TAGLIATO DA MOODY’S

A questi paesi si possono aggiungere Svezia e Danimarca, che però non appartengono all’area euro e quindi potenzialmente sono sottoposti a minori rischi. Ma quali sono le prospettive per i paesi europei che conservano ancora il giudizio di massima affidabilità creditizia? Moody’s ha da tempo messo sotto osservazione la situazione di questi paesi virtuosi. La Finlandia è l’unico al momento a non rischiare il downgrade, grazie al suo outlook “stabile”, mentre Germania, Olanda e Lussemburgo hanno un outlook “negativo”. Ciò vuol dire che, pur conservando il giudizio Aaa, c’è il rischio che in futuro possa esserci un downgrade.

ITALIA CHIEDERA’ AIUTI PER NON FALLIRE SECONDO CITI

Per quanto riguarda l’Italia, ancora alle prese con un indebitamento monstre e una prolungata recessione, il rating sovrano assegnato da Moody’s è Baa2, mentre Standard & Poor’s assegna al Belpaese un giudizio BBB+. La tripla A per l’Italia è solo un miraggio e forse ci vorranno decenni per ottenere un voto così elevato. Il rating sovrano più alto assegnato all’Italia è stato Aa3: era il 1996 e capo del governo era Romano Prodi.

Lascia un commento