Forte ribasso per Wall Street: solo Gm in controtendenza

di Redazione Commenta

L’ultima chiusura di Wall Street ha segnato un netto ribasso per i principali titoli e indici. Tra le varie contrattazioni, bisogna sottolineare il calo subito dal Dow Jones (-1,5%), dell’ S&P500 (-1,68%) e del Nasdaq (-1,9%). Eppure solamente ieri il segretario al Tesoro statunitense Timothy Geithner aveva rassicurato su dei segnali di ripresa della finanza statunitense: è evidente come ciò non sia bastato, mentre hanno influito maggiormente altri elementi. In effetti, hanno pesato in particolare le stime della Fed che ha tagliato le proprie previsioni per il 2010; ma ha pesato anche il nuovo record raggiunto dai disoccupati americani (sono ora 6,66 milioni). Comunque, rimane la performance di Gm, in netta controtendenza: la società automobilistica ha guadagnato oltre il 20%, grazie soprattutto all’annuncio del suo accordo con il sindacato del settore Uaw per la revisione della contrattazione collettiva.

Lascia un commento