Terna: ora legale, bolletta energetica più leggera

Stanotte, alle ore 2, c’è da spostare in avanti le lancette dell’orologio di un’ora. Questo perché torna l’ora legale che nel nostro Paese resterà in vigore per ben sette mesi; solo a fine ottobre 2011, infatti, le lancette dell’orologio torneranno indietro di un’ora. Terna, società quotata in Borsa a Piazza Affari, ed operante nel dispacciamento dell’energia elettrica, stima che grazie ad un’ora di luce in più nei sette mesi si risparmieranno ben 646 milioni di kWh di energia elettrica. Il risparmio economico ammonta complessivamente ad oltre 85 milioni di euro, mentre il risparmio ambientale ammonterà a ben 300 mila tonnellate di anidride carbonica (CO2) che non saranno immesse in atmosfera. Il risparmio energetico è rilevante se si considera che i kWh di energia elettrica risparmiati sono pari all’incirca al 50% dei consumi domestici annui di Regioni italiane come il Friuli Venezia Giulia.

1 commento su “Terna: ora legale, bolletta energetica più leggera”

Lascia un commento