Volkswagen: recessione globale spinge verso il basso i profitti

di Simone Ricci Commenta

volkswagen_logo1-300x300Volkswagen, principale compagnia automobilistica d’Europa, ha annunciato che i propri profitti hanno subito un consistente calo nel corso del 2009: la perdita di ben 80 punti percentuali è stata sostanzialmente provocata dall’effetto della recessione globale, la quale ha letteralmente “eroso” i guadagni ottenuti dalle vendite del marchio Audi. Nello specifico, il reddito netto è sceso fino a 960 milioni di euro; l’azienda di Wolfsburg ha dovuto inoltre far fronte al mancato obiettivo degli 1,01 miliardi di euro, cifra che era stata stimata come profitto medio da molti analisti. Le uniche notizie positive in questo senso giungono dalle vendite di autoveicoli (+1,1%), grazie soprattutto alle ottime performance del marchio Skoda. C’è quindi molta attesa per quel che riguarda le principali operazioni poste in essere da Volkswagen: ci stiamo riferendo, anzitutto, alla fusione con Porsche, ma anche all’acquisizione della Suzuki Motor Corporation, seconda compagnia del Giappone per la produzione di mini-car.

Lascia un commento