Inflazione giù ma non diminuisce canone affitto

Inflazione in discesa ma affitti sempre cari. Il prezzo delle case in locazione non vuole diminuire. L’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati relativo al mese di luglio pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nei giorni scorsi segna una diminuzione dello 0,1% rispetto allo stesso periodo del 2008. Ciò significa che per un affitto di mille euro mensili, la riduzione dovrebbe essere pari allo 0,075 per cento e cioè 0,75 centesimi. Sicuramente pochi spiccioli che, anche se fossero sottratti al canone, non aiuterebbero certo gli inquilini a risolvere il problema dell’eccessiva onerosità di molte locazioni sia per famiglie che per studenti universitari che in questi giorni sono alla ricerca dell’annuncio adatto alle proprie finanze ed attinente alle proprie esigenze.

Lascia un commento