In Usa record di pignoramenti

di Fil 1

Continua a destare non poche preoccupazioni in America l’andamento del mercato immobiliare. Un Rapporto a cura di RealtyTrac Inc., infatti, rivela come negli States il livello dei pignoramenti nel terzo trimestre di quest’anno si sia attestato sui massimi dal 2005, e con una tendenza che a fine anno dovrebbe far impennare i pignoramenti nei 12 mesi a ben 1,2 milioni. Trattasi di un dato grave sia per le famiglie americane, che quindi continuano e continueranno a perdere la casa nelle prossime settimane, sia per le banche che si ritroveranno in portafoglio spesso degli immobili il cui attuale valore di mercato è inferiore all’importo di mutuo erogato durante il periodo precrisi, ovverosia primo dello scoppio della bolla sui finanziamenti ipotecari subprime.

Commenti (1)

Lascia un commento