Crisi: boom di pignoramenti delle case

di Redazione Commenta

In Italia tra poco più di due mesi partirà la moratoria sui mutui stipulati da quelle famiglie che, anche e soprattutto a causa della crisi, versano in condizioni di oggettive difficoltà, ma la situazione debitoria degli italiani in materia di pagamenti delle rate del mutuo appare già grave da un bel pezzo. Secondo quanto rivelano infatti le Associazioni di Consumatori Adusbef e Federconsumatori, negli ultimi tre anni i pignoramenti immobiliari sono cresciuti di oltre sessanta punti percentuali, e di oltre il 15% solo nell’ultimo anno. Insomma, moltissime famiglie sono allo stremo, e lo dimostrano le 130 mila case “sequestrate” a quegli italiani, negli ultimi tre anni, che non sono riusciti ad onorare la rata del mutuo. Di conseguenza, le due Associazioni ritengono che sia giunta l’ora di smetterla con gli aiuti alle banche ed alle imprese, e di mettere a punto un vero e proprio decreto “salva-famiglie” prima che la situazione peggiori ancora ed oltre ogni misura.

Lascia un commento