Acs valuta contro opa su Abertis

di Valentina Cervelli Commenta

Acs valuta una contro opa su Abertis ed Atlantia finisce immediatamente sotto i riflettori a Piazza Affari. La conferma dell’interesse del gruppo spagnolo di costruzioni sta facendo il buono ed il cattivo tempo sui titoli della società.

 

Spulciando i dati odierni relativi alla Borsa di Milano è possibile notare che le azioni legate ad Atlanta siano in calo dell’1,1% salvo poi aver registrato un recupero che l’ha portata ad un negativo di 0,5%. Prima dell’apertura del mercato Acs, guidata dal presidente del Real Madrid Florentino Perez, ha deciso di uscire allo scoperto sul dossier Abertis. Qualcosa che alcuni si aspettavano, altri un po’ meno: l’agire a carte scoperte, va sottolineato è stata una conseguenza della richiesta “dedicata” della Cnmv, l’equivalente spagnolo della Consob. Ecco cosa ha annunciato infatti Acs:

Con riferimento a notizie apparse oggi sui giornali Acs sta studiando, con l’assistenza di advisor esterni e senza aver posto la questione alla deliberazione del cda, una possibile contro opa sulla società.

Dove quest’ultima è ovviamente Abertis: si tratta di un gioco “interessante” dal punto di vista economico e non solo per le conseguenze sul piano degli investimenti che si potrebbero avere. Borsa che vai, risultati diversi che incontri: nel mercato azionario di Madrid infatti è possibile vedere come il titolo Abertis guadagni l’1,2% a 16,71 euro, al di sopra dei 16,5 euro offerti da Atlantia che ricordiamo, proprio lo scorso maggio ha lanciato un opa di 16,5 euro per azione in carta e contanti, volendo divenire, grazie ad un progetto davvero audace, il principale operatore di autostrade al mondo.