Carige, BlackRock rimane unico pretendente

di Valentina Cervelli Commenta

A quanto pare nella corsa al consolidamento di Banca Carige è rimasto solo il fondo BlackRock ad essere interessato: Värde, che sembrava essere altrettanto interessata qualche giorno fa, ha deciso di rinunciare in modo definitivo alla partecipazione nell’istituto genovese.

Si è partiti da alcune indiscrezioni stampa in tal senso per poi arrivare ad una conferma che porta nuovamente l’attenzione sulla situazione di Carige e sulle eventuali soluzioni che possono riguardarla: la banca, va ricordato, è ora alla ricerca di un partner che possa aiutarla a stabilizzarsi dopo essere stata commissariata dalla BCE ed aver presentato un nuovo piano industriale. Värde ha reso nota la sua non disponibilità, secondo Il Sole 24 ore, sostenendo che il fondo, “conclusa la due diligence, ritiene che non ci siano i presupposti per presentare un’offerta vincolante per Banca Carige nei tempi previsti”.

Tornando a BlackRock è importante sottolineare che il fondo non comprerà per via diretta Carige, ma investirà attraverso strumenti di sua scelta. Ha infatti sottolineato Andrea Viganò, presidente esecutivo di BlackRock Italia:

L’idea che Blackrock in modo proprietario stia per comprarsi una banca non ha base. Noi se compriamo compriamo altri asset manager o tecnologie. Ma che Blackrock stia per comprarsi una banca, una banca private o pezzi di una banca è una cosa che non appartiene al nostro modo di funzionare.

Sono molti rumor che vogliono il fondo sul punto di fare la sua mossa dopo aver definito alcuni dettagli finali: di certo nei prossimi giorni sarà molto più chiaro per tutti come ed in quale misura BlackRock intenda muoversi su Banca Carige.