L’Eni cresce in Africa: pronti nuovi investimenti nel continente

L’area del lago Alberto, nello stato africano dell’Uganda, è diventata il punto ideale per sviluppare risorse petrolifere: è proprio in quest’ottica che Tullow Oil sta vagliando otto potenziali partners per tale business. Di questa lista dei papabili fa parte anche l’Eni, la quale è stata in territorio ugandese la scorsa settimana. L’ente italiano sembra presentare tutte le caratteristiche richieste da Tullow Oil, in particolare l’esperienza nella realizzazione di oleodotti e raffinerie. Tra l’altro, è stato anche l’ad di Eni, Paolo Scaroni, a confermare la crescita dell’Eni in Africa:

Il gruppo è leader nel continente come produttore di energia. Siamo al primo posto in Egitto, Tunisia e Congo, ma anche in Nigeria e Angola.

Sempre nel corso della scorsa settimana, l’azienda del cane a sei zampe ha anche intavolato un accordo strategico in Congo; l’obiettivo primario è quello di intensificare la cooperazione energetica e di valorizzare le risorse petrolifere dello stato africano.

Lascia un commento