Eni dismette partecipazioni in Transitgas e TENP

di Redazione Commenta

Facendo seguito agli impegni in materia di concorrenza approvati nello scorso mese di settembre dalla Commissione UE, Eni ha reso noto d’aver avviato il processo che porterà alla dismissione delle partecipazioni in Transitgas e TENP, società proprietarie dei corrispondenti gasdotti, ed in quelle delle società che a loro volta gestiscono la capacità di trasporto più rilevante per i gasdotti stessi. Per questi processi di dismissione il colosso del cane a sei zampe ha dato l’incarico, in qualità di advisor finanziari, a UniCredit e Rothschild per il gasdotto TENP, ed a Banca IMI e, anche in questo caso, a Rothschild per la dismissione del gasdotto Transitgas.

Lascia un commento