Volkswagen ha pronta l’offerta per il 42% di Porsche

di Simone Ricci Commenta

biz1È ormai ufficiale l’intesa che coinvolge Volkswagen e Porsche: i consigli di sorveglianza delle due case automobilistiche hanno infatti annunciato la convalida del piano di fusione per tappe, con il progressivo assorbimento di Porsche da parte dell’azienda di Wolfsburg. Quest’ultima provvederà a versare 3,3 miliardi di euro per l’acquisizione di una quota del 42%, in modo da completare tutta l’operazione entro il 2011. L’accordo prevede comunque che Porsche rimanga un marchio indipendente, conservando anche la sede storica di Stoccarda. Nel frattempo, la stessa Volkswagen sta pensando a un aumento di capitale per il finanziamento di tutta l’operazione, tramite l’emissione di azioni privilegiate. È stato dunque confermato l’annuncio di luglio che prometteva l’indipendenza del costruttore di auto sportive, una delle condizioni di base prevista per il successo dell’intesa.

Lascia un commento