Bitcoin ed Etherum, le previsioni a breve termine

di Valentina Cervelli Commenta

Bitcoin ed Ethereum hanno iniziato a consolidare nel loro mercato di riferimento mentre i trader gestivano i guadagni ottenuti nelle ultime di contrattazioni. E’ possibile fare delle previsioni a breve termine sull’andamento di queste criptovalute? Ci si può provare.

La prima cosa da tenere da conto è che in questo momento i trader principali sono impegnati nello studio della situazione per comprendere quale sia il momento giusto ed il prezzo giusto al quale fare riferimento per lanciare la prossima fase della corsa al rialzo. In fin dei conti nelle ultime due settimane il Bitcoin è schizzato in alto di oltre il 40% ed è normale aspettarsi correzioni ed un possibile un consolidamento nel breve termine. E’ impossibile infatti pensare che il mercato della criptovaluta in questione possa muoversi in rialzo per sempre: ed è per questo che alcuni trader  stanno astenendosi dall’acquistare altri Bitcoin senza avere delle rassicurazioni in merito all’andamento.

Diversa la situazione dell’ l’Ethereum che si troverà di fronte ad un momento particolarmente insidioso per il suo valore il prossimo settembre: sono previsti infatti controlli importanti, gli stessi ai quali sarà sottoposto il Bitcoin a novembre.

Previsioni a breve termine

Per ciò che concerne l’Ethereum è molto probabile che si continui ad oscillare tra i 280 ed i 330 dollari perlomeno fino a settembre, ma non è da escludere un possibile movimento rialzista nelle settimane a seguire. Per ciò che concerne il Bitcoin ci si aspetta una politica di consolidamento per le motivazioni già indicate, sebbene rotture rialziste o ribassiste potrebbero portare a guadagni inaspettati.