Opel: occorre rivalutare offerte

Il destino di Opel sembra ancora indeciso. Alle pagine del giornale tedesco Bild il parlamentare Cdu Michael Fuchs ha affermato:

L’obiettivo dovrebbe essere quello di scegliere l’opzione piu’ conveniente per i contribuenti e di mantenere il maggior numero possibile di posti di lavoro in Germania.

Un invito quindi al Governo tedesco di continuare a valutare altre proposte oltre a Magna, in particolar modo prestare particolare attenzione all’offerta della cinese Baic, della nostrana Fiat e dell’americana Ripplewood. Dello stesso parere é il presidente del consiglio economico della Cdu, Kurt Lauk, anch’esso sostiene la necessità di un esame attento della proposta di Baic e delle altre compagnie.

1 commento su “Opel: occorre rivalutare offerte”

Lascia un commento