Costituzione italiana consultazioni online e pubbliche

di Redazione Commenta

Da tempo si stanno portando aventi i lavori per la modifica di alcune parti della Costituzione italiana. Le ultime notizie riportano quella che è l’iniziativa online sulla Costituzione italiana. Per coinvolgere pienamente la popolazione italiana il Consiglio dei Ministri ha dato vita ad una consultazione online sul tema della Costituzione e sulle sue modifiche.

È proprio lo strumento del web, che entra sempre di più a far parte delle vita politica del paese, a coinvolgere i cittadini che vogliono esprimere il loro parere e le loro idee in merito.

Il Consiglio dei Ministri, infatti, ha deciso di utilizzare proprio lo strumento del web per fare in modo che vi sia una forte partecipazione popolare alle modifiche della Costituzione italiana. L’obiettivo è quello di avere diverse valutazioni sul merito e molteplici punti di vista che verranno forniti di volta in volta sulla base dell’esperienza e della competenza tecnica dei partecipanti.

Tutti i cittadini interessati possono partecipare collegandosi al sito www.partecipa.gov.it, partecipazione che avrà luogo fino all’8 ottobre 2013. In quest’ultimo sito sarà possibile compilare due questionari a risposta chiusa. Le domande del questionario riguarderanno le tematiche inerenti alle forme di governo, le diverse forme di parlamento, gli strumenti di democrazia e le autorità territoriali.

Dopo la fase legata alla compilazione del questionario ci sarà un secondo appuntamento che darà modo ai cittadini di esprimere il loro parere sulla Costituzione e sulle sue prossime modifiche.

In questa fase ci sarà una vera e propria discussione pubblica che verrà comunicata nei siti dedicati, ovvero i siti istituzionali. Questi dibattiti saranno pubblici e si estenderanno anche a veri e propri dibattiti online che saranno ospitati dalle scuole, dalle università e da diverse fondazioni interessate. 

Il supporto telefonico di Linea Amica e Formez PA

Linea Amica offrirà il supporto mediante il suo call centre della pubblica amministrazione. Questo supporto telefonico permetterà a tutti i cittadini interessati a partecipare al sondaggio sulle modifiche della Costituzione italiana, di contattare il call centre per avere tutte le informazioni necessarie.

Anche Formez PA parteciperà all’iniziativa del Consiglio dei Ministri coordinando la comunicazione dell’evento tramite le pubbliche amministrazioni con messaggistica e diffusione di materiali.