Il colosso tedesco del turismo Tui annuncia i profitti del 2007

di Laura Commenta

tui.jpg

La TUI (Touristik Union International), è un gruppo industriale di turismo tedesco nato dalla Preussag AG nel giugno 2002. È la più grande azienda per il turismo del mondo con interessi soprattutto in Europa, ha più di 65.000 dipendenti, circa 3.600 agenzie di viaggi, 84 marche organizzative, più di 100 aeroplani, 37 agenzie incoming, circa 290 alberghi di proprietà (letti: più di 157.000) e unisce circa 200 differenti marche turistiche in Europa.


Chiusura positiva dei conti 2007 per il Gruppo Tui, che ha riscontrato un aumento significativo del fatturato e dei ricavi. Il giro d’affari 2007 di Tui si è attestato a 21,9 miliardi di euro, segnando un incremento del 7% sul bilancio precedente; l’utile è aumentato del 47%, toccando i 616 milioni di euro (419 milioni nel 2006). Il ceo Michael Frenzel afferma:

Siamo sulla strada della crescita, sono molte buone le performance delle divisioni turismo e shipping. E c’è ottimismo per l’esercizio 2008.

Il gruppo tedesco Tui, prossimo a separare le attività turistiche da quelle di trasporto marittimo, dopo aver annunciato profitti per il 2007 si è quindi detto ottimista per il 2008, prevedendo un ulteriore miglioramento della sua redditività. Nei giorni scorsi l’Antitrust europeo ha dato il suo benestare alla joint venture tra Tui e Rccl. Sotto il brand Tui Cruises nascerà ufficialmente, alla fine di questo mese, il nuovo prodotto dedicato soprattutto alla fascia alta di utenza. La partecipazione delle due società è al 50% nella newco, basata ad Amburgo e guidata dal ceo Richard J. Vogel, grande esperto del settore crocieristico.
I mercati finanziari hanno ben reagito alla notizia degli utili positivi e alla borsa di Francoforte, la TUI mostra un vantaggio dello 0,82% a 17,28 euro.

VIA | laRepubblica

Lascia un commento