Novartis: trimestrale superiore alle attese e outlook per il 2008 con utili record

di ceciliamorello Commenta

Novartis, il colosso svizzero dei farmaci, dopo aver divulgato i risultati del primo trimestre ha esordito alla Borsa di Zurigo con un +5,46% grazie a ricavi superiori alle attese. Nel primo trimestre 2008 infatti il fatturato è risultato essere in crescita del 9% a 9,9 miliardi di dollari.

In crescita anche il volume d’affari, che ha raggiunto 6,3 miliardi di dollari, con un incremento del 6%. Il risultato operativo è salito a 2,5 miliardi, in crescita del 7%, con un utile netto di 2,3 miliardi, in aumento del 10%.

La casa farmaceutica ha registrato nonostante tutto un deciso calo nelle vendite statunitensi (-19%), dovute, secondo il comunicato diffuso, alla concorrenza dei farmaci generici e alla sospensione di un farmaco molto diffuso.


Buona la crescita anche nei paesi emergenti: in Est Europa le vendite sono aumentate del 12%, compensando così in parte il calo negli USA. Le stime per il resto del 2008 sono quindi confermate e la casa farmaceutica svizzera si attende utili a crescita record e aumenti dei ricavi del 5%.

Novartis in questo mese ha anche raggiunto con Nestlè l’accordo per l’acquisto del 77% della società Alcon, attiva nell’oftalmologia in Usa, al costo di 39 miliardi di dollari. Per la cifra di 11 miliardi di dollari subito Novartis ha rilevato il 25% di Alcon, mentre sulla restante quota ha un opzione di acquisto ad un prezzo già stabilito (28 miliardi) da far valere tra gennaio 2010 e luglio 2011.

Alcon è una delle più grandi e profittevoli società nel campo dell’oftalmologia, ed ha chiuso il 2007 con vendite per il valore di 5,6 miliardi di dollari.

Lascia un commento