Enel mantiene inalterato il proprio rating

Nella lista dei condannati del rating c’è un’assenza illustre: la scure di Standard & Poor’s non è infatti stata affilata a dovere nel caso dell’Enel, il cui rating di lungo termine è stato mantenuto invariato, vale a dire A-, l’ultimo gradino dell’affidabilità “buona” del rating. L’azienda energetica si trova comunque ancora in CreditWatch per un possibile declassamento, ma per ora può vantare questa valutazione immacolata. Anche il giudizio relativo al breve termine della compagnia è rimasto quindi lo stesso, ovvero A-2.

La decisione può stupire, visto che l’agenzia americana si è scagliata proprio ieri contro gran parte del comparto assicurativo italiano, giustificando queste misure con il nuovo rating del paese: lo stesso discorso non è stato però fatto per Enel, nonostante la situazione venga monitorata in modo costante per comprendere quanto il credito nazionale influenzi quello della compagnia. Tra l’altro, fondamentale per questo rating inalterato è stato il legame limitato della spa di Fulvio Conti con lo stato italiano. Che cosa può riservare, di conseguenza, il futuro all’azienda in questione? Il sostegno finanziario non mancherà di certo, dato che sarà compito di Mediobanca guidare il pool di banche, sia italiane che straniere, scelte per questo scopo, una operazione che dovrebbe essere definita in tutti i suoi dettagli entro la fine di questo mese. Non deve stupire più di tanto questa collaborazione con tanti istituti di credito.

In effetti, il momento economico attuale viene funestato dai mercati finanziari internazionali che sono continuamente nervosi e volatili; il business di Enel è uno dei più solidi in questo senso, ma comunque si sta cercando di fare affidamento sul maggior numero di banche per avere a disposizione una buona dose di liquidità. Intanto, per il terzo anno di fila, l’azienda riesce a raggiungere un vero e proprio record per quel che concerne l’installazione di nuovi impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili in territorio veneto.

2 commenti su “Enel mantiene inalterato il proprio rating”

  1. Pingback: Enel mantiene inalterato il proprio rating | Svoogle News
  2. Pingback: Enel approva i dati preliminari del 2011 | Svoogle News

Lascia un commento