Deutsche Bank in utile ma preoccupa rischio su crediti

La Deutsche Bank ha annunciato un utile netto del secondo trimestre in crescita del 67% a 1,1 mld di euro. Soddisfatto il presidente del consiglio di amministrazione del gruppo, Josef Ackermann, che in una nota ha sottolineato:

Le prospettive per il resto del 2009 sono fortemente influenzate dai progressi nell’economia globale. Di fronte a uno scenario incerto Deutsche Bank e’ bene preparata.

Una trimestrale molto positiva quindi per l’istituto bancario, preoccupato però per le previsioni, di un peggioramento delle insolvenze (sia delle aziende che dei privati). Per questa ragione la banca ha deciso di aumentare gli accantonamenti per i rischi sui crediti a quota 1 miliardo di euro contro 135 milioni nel secondo trimestre 2008.

Lascia un commento